LOADING...

Wideangle or pano? ARTICLES

ON 14/02/2015

Ciao a tutti. Voglio condividere con voi un sistema che adotto per raggiungere risultati spesso insperati nel momento in cui mi trovo in difficoltà con la focale. In questo caso, molto semplicemente, vi do alcune dritte su come raggiungere il risultato che vedete qui sotto nell'esempio.

Prima di tutto una premessa. Faccio spesso uso dell'unione di due  più immagini non perchè mi attiranole immagini panoramiche, semplicemente perchè, se ci pensiamo, con due scatti avremo una porzione di paesaggio un pochino più ampia e allo stesso tempo un maggior numero di pixel a nostra disposizione, fattore molto importante se pensiamo di stamparla a buone dimensioni o, perchè no, per rispondere ad una richiesta di pubblicazione su doppia pagina.
Una foto orizzontale talvolta può semplicemente nascere dall'unione di due o tre foto verticali, in fin dei conti basta impostare manualmente la fotocamera, usare una focale non troppo wide e affidarsi al giusto software. In questo caso, scattando in verticale guadagneremo anche una notevole porzione di paesaggio sopra e sotto il nostro soggetto a differenza dello scatto orizzontale, ma cosa più importante sarà che la nostra foto avrà una distorsione prospettica meno evidente qualora decidessimo di usare focali meno grandangolari per le 3 foto da unire.
In questo caso invece vi faccio vedere l'unione di due foto un pò più estreme, in questo caso di due immagini scattate a 15mm, di notte, con luci artificiali di grosso disturbo e con un fattore ancor più ostico, l'estrema vicinanza al soggetto in primo piano.

Come procedo? Prima di tutto apro il mio software preferito, Microsoft ICE, da pochi giorni ci presenta una nuova versione, ulteriormente migliorata e incredibilmente gratuita (oltre che semplice!): http://research.microsoft.com/en-us/um/redmond/projects/ice/.
Non sto ad approfindire questo software, vi invito a fare qualche prova e in poco più di un'ora lo conoscerete a menadito!
Certo, non sempre il risultato che ne fuoriesce sarà il nostro file finale, per questo salvo in TIFF (per mantenere il massimo della qualità) e passo il file in Adobe Photoshop, la cui versione in Cloud ha permesso a tutti di acquistare ed avere sempre l'ultima aggiornatissima versione a prezzi modesti.
A questo punto in CC uso uno dei comandi più spettacolari della nuova versione, "Alterazione Marionetta", riesco così a dare questo risultato finale correggendo tutte le varie distorsioni che ICE non è riuscito a sistemare, soprattutto per colpa della focale da 15mm da me utilizzata. In altri casi ICE vi stupirà per i risultati che otterrete. Esula da questo mio articolo una spiegazione sul comando suddetto in Photoshop, vi invito a guardarvi su Youtube una miniguida che vi svelerà come si utilizza tale magia!
Un saluto e alla prossima!